Victoria si tira indietro dai Giochi del Commonwealth 2026 per preoccupazioni di costo

«Non prenderò denaro dagli ospedali e dalle scuole per finanziare un evento che è tre volte il costo stimato e previsto per lo scorso anno».Andrews ha affermato che Victoria non ha ancora elaborato il costo per interrompere il contratto con la Commonwealth Games Federation (CGF), l’organo di governo globale.

Victoria si tira indietro dai Giochi del Commonwealth 2026 per preoccupazioni di costo-1

Lo Stato di Victoria australiano ha demolito i Giochi del Commonwealth del 2026 a causa dei preventivi di costi previsti, mettendo in dubbio il futuro dell’evento quadrennale multi-sport.Il premier di Victoria Dan Andrews ha affermato che il costo dei giochi, che doveva essere tenuto in quattro hub regionali, potrebbe esplodere a oltre 7 miliardi di dollari ($ 4,8 miliardi) da un prelievo di $ 2,6 miliardi se andassero avanti.

«Francamente $ 6-A $ 7 miliardi per un evento sportivo di 12 giorni, non lo stiamo facendo», ha detto Andrews durante una conferenza sui media martedì.»Non prenderò denaro dagli ospedali e dalle scuole per finanziare un evento che è tre volte il costo stimato e previsto per lo scorso anno».

Andrews ha affermato che Victoria non ha ancora elaborato il costo per interrompere il contratto con la Commonwealth Games Federation (CGF), l’organo di governo globale.Il CGF ha dichiarato di aver avuto otto ore di preavviso sulla decisione e non è stato offerto alcuna considerazione per lavorare su soluzioni con Victoria.

«Questo è estremamente deludente per il movimento sportivo del Commonwealth, per gli atleti … e il comitato organizzativo che sono ben avanzati nella loro pianificazione e preparazione», ha dichiarato il CGF in una nota.»Stiamo prendendo consigli sulle opzioni a nostra disposizione.»

La Federazione ha dichiarato che il previsto esplosione di costi di Victoria è stato superiore del 50% rispetto alle stime fornite al consiglio di commissione organizzatore del CGF il mese scorso.Ha anche incolpato il governo statale per aver sollevato il conto dei giochi includendo più sport e cambiamenti di sedi, «spesso contro il consiglio» del CGF e dell’organismo locale, Commonwealth Games Australia (CGA).

«I costi dichiarati invasati, a nostro avviso, sono un’esagerazione lordo», ha dichiarato l’amministratore delegato della CGA Craig Phillips in una dichiarazione separata.L’evento sportivo per principalmente ex colonie britanniche ha lottato per rimanere rilevante, con cinque delle ultime sei edizioni tenute in Australia o in Gran Bretagna.

English City Birmingham è intervenuto per ospitare le partite del 2022 dopo che il Sudafrica è stato spogliato nel 2017 per una mancanza di progressi nei preparativi.Victoria ha alzato la mano per il 2026 l’anno scorso quando nessun altro paesi ha mostrato interesse.

L’entusiasmo del raffreddamento Victoria ha parlato dei benefici legacy da nuove infrastrutture nelle aree regionali e una spinta economica di oltre 3 miliardi di dollari.

Andrews ha affermato che il suo governo invece spenderà più di $ 2 miliardi in un «pacchetto regionale» che includerebbe la costruzione di tutte le strutture sportive permanenti destinate ai giochi, insieme a $ 1 miliardo per alloggi sociali e convenienti.L’Australian Olympic Committee (AOC), che aveva parlato del 2026 come una «pista» per ospitare le Olimpiadi di Brisbane del 2032, disse che era «un’enorme delusione» per gli atleti.

La Nuova Zelanda ha detto che era «inquietante» per i suoi atleti che si erano impegnati in una partita vicina a casa.L’Australia, di gran lunga la nazione in competizione di maggior successo dei Giochi, ha ospitato cinque delle precedenti 22 edizioni.

Un raffreddamento di entusiasmo da uno dei più fermi sostenitori dei giochi fa scarsi male per il loro futuro.John Coates, vicepresidente del Comitato Olimpico Internazionale ed ex boss dell’AC, ha affermato che Sydney, che ha ospitato le Olimpiadi del 2000, dovrebbe assumere i Giochi del 2026.

Tuttavia, il governo dello stato del Nuovo Galles del Sud, di cui Sydney è la capitale, ha affermato che diminuirebbe qualsiasi approccio a causa delle pressioni di bilancio.Anche gli stati dell’Australia meridionale e dell’Australia occidentale li hanno esclusi.Il costo dei giochi e i loro nebulosi benefici legacy hanno tratto da tempo scetticismo e persino il CGF ha ammesso che devono ridimensionare per sopravvivere.

Un’offerta per Canadian City Hamilton per ospitare le partite del 2030 è crollata a febbraio dopo aver mancato il sostegno del governo.($ 1 = 1.4671 dollari australiani)

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *